Fondo di Solidarità per l'assistenza sanitaria

Statuto Articoli 1, 2Articoli 3, 3bis, 4Articolo 5Articoli 6, 7, 8Articoli 9, 10Articoli 11, 12, 13Articoli 14, 15, 16, 17Articoli 18, 19Articoli 20, 21, 22Articoli 23, 24, 25Articolo 26, 27Articolo 28Articoli 29, 30, 31Norme transitorie



   Scarica lo statuto
Articolo 20 La gestione del Fondo, entro i limiti previsti dal presente Statuto, è affidata al Comitato di Gestione. Il Comitato di Gestione provvede:
  1. a convocare l'Assemblea ordinaria o straordinaria dei Soci ordinari, nei casi di propria competenza;
  2. a redigere ed a sottoporre all'approvazione dell'Assemblea ordinaria dei Soci ordinari il bilancio d'esercizio del Fondo, comprensivo di situazione patrimoniale, di rendiconto economico-finanziario e della relazione di bilancio;
  3. ad individuare le aree d'intervento delle prestazioni erogabili in favore dei Soci ordinari ed aggregati e fissarne le misure attraverso un'apposita Tabella applicativa;
  4. a quantificare la quota annua per i membri che formano la famiglia anagrafica del Socio sia ordinario che aggregato, come previsto dall'art. 28, quart'ultimo comma.
  5. ad identificare l'entità del "contributo d'ammissione" e quella della maggiorazione percentuale utile alla quantificazione delle quote associative dei Soci aggregati, da proporre per la delibera all'Assemblea ordinaria dei Soci ordinari.
Articolo 21 Le riunioni del Comitato di Gestione sono valide con la presenza della maggioranza dei suoi componenti e le delibere sono assunte ed approvate a maggioranza dei componenti il Comitato. I membri del Comitato avranno firma autorizzata e le liquidazioni avverranno con due firme abbinate. Di ogni seduta deve essere redatto apposito verbale, nel quale vengono anche riportate le delibere di intervento assunte e l'esito di ciascuna votazione.Articolo 22 L'attività dei membri del Comitato di Gestione è svolta gratuitamente. E' ammesso il semplice rimborso delle spese vive sostenute e documentate.