Fondo di Solidarità per l'assistenza sanitaria

Statuto Articoli 1, 2Articoli 3, 3bis, 4Articolo 5Articoli 6, 7, 8Articoli 9, 10Articoli 11, 12, 13Articoli 14, 15, 16, 17Articoli 18, 19Articoli 20, 21, 22Articoli 23, 24, 25Articolo 26, 27Articolo 28Articoli 29, 30, 31Norme transitorie



   Scarica lo statuto
Articolo 11Nell'Assemblea, sia ordinaria sia straordinaria, i Soci ordinari possono farsi rappresentare da loro delegati, purché Soci ordinari; ogni Socio ordinario non pu rappresentare più di altri tre Soci ordinari.Articolo 12 Per la validità dell'Assemblea ordinaria, in prima convocazione, è prescritta la presenza effettiva o per delega di almeno la metà dei Soci ordinari. L'eventuale seconda convocazione non può tenersi nello stesso giorno della prima, comunque non oltre le 48 ore dalla stessa. Le delibere assunte in seconda convocazione sono valide con la presenza, comprese le deleghe, di almeno 1/10 dei Soci ordinari. Per la validità dell'Assemblea straordinaria, in prima convocazione, è prescritta la presenza effettiva o per delega della metà più uno dei Soci ordinari. L'eventuale seconda convocazione non può tenersi nello stesso giorno della prima, comunque non oltre le 48 ore dalla stessa. Le delibere assunte in seconda convocazione sono valide con la presenza, comprese le deleghe, di almeno 1/5 dei Soci ordinari e l'Assemblea può validamente deliberare anche per eventuali modifiche da apportare allo Statuto o per altri argomenti, fatti o circostanze di carattere ordinario o straordinario riguardanti il Fondo, con eccezione per quanto contenuto nell'art. 15 dello Statuto.Articolo 13 Le deliberazioni dell'Assemblea dei Soci ordinari sia ordinaria sia straordinaria, sono prese a maggioranza di voti dei presenti, comprese le deleghe, salvo i casi per i quali è prevista una maggioranza diversa.